Login

Register

Login

Register

Sito web realizzato con il contributo della Regione Lazio
Sito web realizzato con il contributo della Regione Lazio
In offerta!
Mediterraneo nero
2019

11x18

90 pag.


ISBN 9-788872-859-315

7,00

26 disponibili

IL LIBRO

 

L’importanza di una riflessione sul Mediterraneo nero è legata alle profonde trasformazioni, in termini culturali, sociali ed economici, che avvengono non solo in Europa, ma nel mondo intero. Oggi è necessario leggere il Mediterraneo in una prospettiva globale e transnazionale, ma anche quale archivio di memorie, pratiche e immagini che stanno ridiscutendo le geografie culturali. Centro di questo sistema epistemologico è il corpo, il rapporto di prossimità e distanza non solo con l’Europa, ma anche con una parte specifica del suo passato: il colonialismo e lo schiavismo. Connettendo passato e presente, l’autore si sofferma sulle memorie orali delle migrazioni raccolte in Italia: voci di etiopi, eritrei, somali e di persone che potremmo definire ‘seconde generazioni’ a proposito delle traversate mediterranee. L’obiettivo è quello di contribuire a una nuova riflessione sul rapporto tra il Mediterraneo nero e la riscrittura/reinvenzione dell’Europa e dell’identità europea.

Gabriele Proglio è Professore di Storia nell’Università di Coimbra. Ha pubblicato tra l’altro: Memorie oltre confine. La letteratura postcoloniale in prospettiva storica (Ombre corte, 2011); e ha curato: Subalternità italiane. Percorsi di ricerca tra storia e letteratura (Aracne 2014).

Informazioni aggiuntive

autore

Gabriele Proglio

anno

2019

pagine

90

dimensioni

11×18

ISBN

9-788872-859-315

7,00

26 disponibili

26 disponibili





In offerta!

26 disponibili

2019

11x18

90 pag.


ISBN 9-788872-859-315

7,00

DELLO STESSO AUTORE

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com