Login

Register

Login

Register

Sito web realizzato con il contributo della Regione Lazio
Sito web realizzato con il contributo della Regione Lazio
In offerta!
L'INFAMIA ORIGINARIA
2018

14,4x21

144 pag.


ISBN 9-788872-859247

10,50

46 disponibili

IL LIBRO

L’infamia originaria, che viene qui riproposto a quarant’anni dalla sua prima edizione (1977), è uno dei primi e dei più importanti testi teorici del femminismo italiano, che conserva intatto il suo potenziale di rottura e di provocazione. Il lavoro di Lea Melandri, che nasce dall’esperienza della rivista L’Erba Voglio, è una critica che investe al tempo stesso l’ordine economico e quello sessuale che, “si implicano e si sostengono reciprocamente”.

La scoperta della contraddizione di sesso, dell’infamia originaria che segna la società patriarcale, diventa quindi il punto di partenza per mettere in discussione le forme consolidate e tradizionali dell’agire politico, quelle stesse che venivano irrise dal movimento del Settantasette.

AUTORE

Lea Meandri, teorica femminista, è stata insignita dell’Ambrogino d’oro dal Comune di Milano nel 2012. Dal 1971 al 1978 redige insieme a Elvio Fachinelli, la rivista L’Erba Voglio. Attualmente collabora con Alfabeta, Internazionale, Corriere della sera, Università delle donne. Tra le sue pubblicazioni: Come nasce il sogno d’amore (1988), Le passioni del corpo (2001), La perdita, (curato assieme a Manuela Fraire e Rossana Rossanda, 2008), Amore e violenza. Il fattore molesto della civiltà, (2011), Alfabeto d’origine (2017). Per i nostri tipi ha pubblicato: Lapis. Sezione aurea di una rivista (1998). L’infamia originaria è alla terza edizione.

Informazioni aggiuntive

autore

Lea Meandri

anno

2018

pagine

144

dimensioni

14,4×21

ISBN

9-788872-859247

10,50

46 disponibili

46 disponibili

In offerta!

46 disponibili

2018

14,4x21

144 pag.


ISBN 9-788872-859247

10,50

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com